Allerta Meteo, il bollettino della protezione civile: “forti temporali in arrivo al centro/sud”

MeteoWeb

Protezione_Civile_logoLa perturbazione di origine atlantica che sta interessando il nostro Paese continuerà a generare precipitazioni temporalesche e un consistente aumento della ventilazione nei bassi strati sulle regioni centro-meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con le Regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri. L’avviso prevede dalla serata di oggi, lunedì 4 novembre, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Abruzzo e Molise in estensione dalla notte alle regioni meridionali. I fenomeni potranno dare luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sempre dalla serata di oggi, si prevedono venti di burrasca occidentali su Sicilia e sud-occidentali su Calabria e Puglia, con mareggiate lungo le coste esposte. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

04112013_oggi_d0IL BOLLETTINO PER OGGI, LUNEDI’ 4 NOVEMBRE 2013:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Emilia Romagna occidentale, Liguria di Levante, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lazio, Sardegna, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Campania settentrionale, con quantitativi cumulati moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Trentino Alto Adige, resto dell’Emilia Romagna, restanti zone delle regioni centrali, resti di Campania e settori tirrenici di Basilicata e Calabria settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in generale e localemente sensibile calo al nord.
Venti: forti sud-occidentali su tutte le regioni centrali, Emilia Romagna e Liguria; locali raffiche di burrasca su Toscana, Sardegna, Umbria e Lazio; dalla sera forti sud-occidentali sulle regioni meridionali, con raffiche di burrasca sulla Campania.
Mari: molto mossi tutti i bacini occidentali, in estensione allo Ionio e al basso Adriatico, tendenti ad agitati il Mare e Canale di Sardegna.

05112013_domani_d0IL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, MARTEDI’ 5 NOVEMBRE 2013:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio centro-meridionale, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Campania, Basilicata, Puglia centro-meridionale e Calabria tirrenica, con quantitativi cumulati generalmente moderati, puntualmente elevati sulle zone tirreniche;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori delle regioni centro-meridionali e sulle zone alpine, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime in sensibile diminuzione sulle regioni centrali ed in locale sensibile aumento sulle regioni settentrionali.
Venti: di burrasca nord-occidentali sulla Sardegna; forti o di burrasca da ovest-nord-ovest sulla Sicilia; forti sud-occidentali sulle restanti regioni meridionali, con raffiche di burrasca sui settori ionici; localmente forti di Favonio su Piemonte e Valle d’Aosta.
Mari: molto agitato il Mar di Sardegna; da agitato ad molto agitato il Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati i restanti bacini occidentali, lo Ionio e il basso Adriatico.

06112013_dopodomani_d0IL BOLLETTINO PER MERCOLEDI’ 6 NOVEMBRE 2013:

Precipitazioni:
– isolate residue, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle zone meridionali della Calabria e settentrionali della Sicilia, con quantitativi cumulati deboli;
– deboli sparse, a carattere nevoso sopra i 2000 m, sui settori alpini di confine.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime in sensibile diminuzione sulle regioni meridionali.
Venti: forti o di burrasca nord-occidentali su Sardegna e Sicilia, con raffiche di burrasca forte sulla Sardegna; localmente forti di Favonio sulle zone alpine e sulla Valpadana.
Mari: localmente molto agitato il Mar di Sardegna; agitati il Canale di Sardegna e localmente lo Stretto di Sicilia e i settori occidentali del Tirreno; molto mossi i restanti bacini occidentali e lo Ionio.