Allerta Meteo, sempre più vicina la “Tempesta di San Martino”: le ultime MAPPE e i dettagli

/
MeteoWeb

Immagine

E’ sempre più vicino l’arrivo sull’Italia della “Tempesta di San Martino” che avrà il suo “clou” con i fenomeni di maltempo più estremi tra domenica 10 e soprattutto lunedì 11 novembre ma già nelle prossime ore inizierà a colpire il nord e poi persisterà al sud fino a giovedì 14. Attenzione, per la giornata di sabato 9, al nord/est: in Friuli Venezia Giulia sono attese piogge torrenziali con picchi di oltre 200mm su aree estese del bacino dell’Isonzo, di cui si teme l’esondazione. Il maltempo interesserà anche le Regioni centrali tirreniche.
02Domenica, invece, come possiamo osservare nelle mappe a corredo dell’articolo, l’aria fredda irromperà sull’Italia facendo crollare le temperature e portando il maltempo al centro/sud, con i primi forti venti. Lunedì avremo il “clou” del maltempo al centro/sud con piogge torrenziali tra Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia e abbondanti nevicate premature sugli Appennini centro/meridionali, a quote basse per il periodo. Molto freddo al nord, ma con ampie schiarite. Attenzione ai venti impetuosi con raffiche fino a 120km/h soprattutto tra Sardegna e Sicilia. I mari andranno in burrasca con violente mareggiate sulle coste esposte.
27Martedì mattina avremo l’apice del freddo al nord con gelate fin in pianura Padana, mentre al sud insisterà il maltempo che persisterà per gran parte della prossima settimana. Attenzione a possibili grandinate e trombe d’aria: non mancheranno i fenomeni estremi, dopo un lunghissimo periodo di super-caldo avremo bruschi contrasti termici dovuti a questi forti sbalzi, tipici della stagione autunnale. Per monitorare la situazione meteorologica in diretta seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. E’ fondamentale per avere un controllo totale sulla situazione meteo minuto per minuto. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.