Alluvione in Sardegna, 500 vigili del fuoco al lavoro nell’isola: rinforzi da Lazio e Toscana

MeteoWeb

ReturnImgNews.aspxIn una nota, il Comando Nazionale dei Vigili del Fuoco rende noto lo sforzo di queste ore per il salavataggio delle vite umane. Unità operative sono state inviate da Lazio e Toscana. “Sono centinaia gli interventi di soccorso effettuati dai vigili del fuoco nella Sardegna colpita dal nubifragio – afferma il comunicato. “Dopo il deflusso naturale delle acque, le idrovore stanno lavorando a pieno ritmo per togliere l’acqua dai locali allagati delle abitazioni mentre le squadre stanno assistendo la popolazione per il recupero di masserizie e generi di prima necessità. Su tutto il territorio i vigili del fuoco hanno iniziato l’opera di rimozione di fango e frane anche con l’obiettivo di favorire il ripristino delle condizioni di viabilità. Nel nuorese, nella zona di Onanì, proseguono senza sosta le ricerche dell’uomo disperso da ieri. Oltre alle squadre di soccorso che scandagliano i terreni emersi, i vigili del fuoco stanno operando con i sommozzatori per le ricerche in acqua. Con sezione operative giunte da Lazio e Toscana, anche oggi è di circa 500 vigili del fuoco l’organico che sta operando sull’isola, con un centinaio di mezzi di soccorso.