Alluvione in Sardegna, a Terralba (Oristano) notte fuori casa per mille persone

MeteoWeb

oristanoSono quasi una trentina le persone che questa notte a Terralba, nell’Oristanese, hanno trovato rifugio nei locali della scuola elementare e della casa delle associazioni, dopo il provvedimento di evacuazione scattato ieri a tarda sera con l’esondazione del Rio Mogoro. Tantissimi gli abitanti che hanno ricorso all’ospitalita’ di amici e parenti. Complessivamente l’operazione ha interessato, infatti, un migliaio di persone, residenti principalmente nella via Rio Mogoro e in viale Sardegna. “Molte persone che hanno voluto trascorrere la notte in casa, stamane, invece, hanno chiesto asilo”, ha spiegato il sindaco di Terralba Pietro Paolo Piras. “Ci stiamo adoperano per sistemarle. Nella notte il livello del Rio Mogoro e’ sceso considerevolmente. Adesso l’acqua arriva dalle campagne circostanti l’abitato. E stata interessata anche la zona di Piazza Liberta’, via Coghinas e via Tirso, dove da alcune ore cominciano a registrarsi nuovi allagamenti. Gli edifici allagati sono numerosi. In alcuni scantinati l acqua raggiunge i tre metri. Il dispositivo di soccorso, comunque, sta operando con ordine.