Ecco come sta nascendo il ‘Super-Ciclone’: è innescato da un freddo eccezionale nel Sahara!

/
MeteoWeb

Rtavn122Il “Super-Ciclone” che nelle prossime ore colpirà duramente il Sud Italia, è innescato da un’eccezionale ondata di freddo che sta interessando in queste ore il nord Africa, spingendosi fin nel deserto del Sahara: come possiamo osservare dalle mappe, l’aria fredda che si trova nel Mediterraneo occidentale ha invaso anche Algeria e Tunisia, dove sono in atto piogge sparse con temperature insolite anche per il pieno inverno, a maggior ragione per il mese di novembre: Tunisi è a +13°C, Algeri a +10°C ma fanno impressione le località più nell’entroterra, in pieno deserto, come Nalut in Libia a +9°C con la pioggia, El Borma nel sud della Tunisia, sempre in pieno deserto, con +8°C e pioggia, addirittura Ghardaia, nel sud dell’Algeria, importantissimo centro urbano perchè ultimo insediamento nel deserto prima delle sterminate dune di sbabia sahariane, pioggia con soltanto +7°C.
Nalut_8E’ questo freddo eccezionale che, contrastando con il caldo tipicio del periodo presente ai bassi strati, sta innescando il profondo vortice ciclonico che sta prendendo forma proprio in questi minuti tra la Libia e le acque del Mediterraneo. Come possiamo vedere, il ciclone porta con sè masse d’aria molto più calde dal nord Africa tanto che le temperature al centro/sud Italia sono in netto aumento e sui rilievi appenninici del Sud piove persino oltre i 2.000 metri di altitudine, dopo il grande freddo dei giorni scorsi con nevicate fin in collina.

LE PAGINE PER IL NOWCASTING – Per monitorare la situazione in diretta potete scorrere le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.