Etna, due scosse di terremoto stamattina nel versante Sud del vulcano

MeteoWeb

etnaDue scosse sismiche si sono prodotte stamattina a 37 secondi di distanza l’una dall’altra sull’Etna e sono state avvertite sei minuti dopo le 7 nei centri abitati del versante Sud del Vulcano, Andrano, Biancavilla, Paterno’, Santa Maria di Licodia e Ragalna. Il primo evento ha avuto magnitudo 2.2 e il secondo 2.3 e si sono verificati in superficie, a una profondita’ tra i 5 e i 10 chilometri, il che ha reso la loro energia piu’ percepebile. I terremoti si collegano, secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, all’attivita’ dell’Etna che da alcuni mesi da’ ciclicamente luogo a brevi ma intense eruzioni di tipo stromboliano, i parossismi (l’ultimo è stato sabato mattina).