Il satellite GOCE sta precipitando sulla Terra, il punto d’impatto si potrà capire solo 24 ore prima

MeteoWeb

GoceDopo più di quattro anni di mappatura della gravità terrestre con una precisione senza eguali, la missione GOCE (Gravity Field and Steady-State Ocean Circulation Explorer) si avvia al termine e da un momento all’altro il satellite rientrerà in maniera incontrollata nell’atmosfera della Terra.

La finestra temporale di rientro è tra il 3 ed il 9 novembre, momento in cui il satellite dovrebbe rientrare nell’atmosfera terrestre disintegrandosi quasi del tutto. Quasi, perché probabilmente alcuni frammenti potrebbero giungere fino alla superficie della Terra. Al momento non è possibile prevedere con certezza la zona di impatto: sarà possibile individuarla non prima di 36-24 ore prima dell’impatto.

GOCE è costantemente monitorato dall’Inter-Agency Space Debris Coordination Committee (IADC) e dallo Space Debris Office dell’ESA: le sue strumentazioni trasmettono infatti tutti i dati relativi a posizione e velocità, e lo faranno fino all’ultimo momento. Si rimane quindi in attesa di sviluppi.