Le previsioni meteo dell’aeronautica militare per i prossimi giorni: tutti i dettagli fino a lunedì 18 novembre

MeteoWeb

italia_5Il servizio meteorologico della Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, mercoledì 13 novembre. Nord: al mattino cielo limpido e terso sulle regioni centro-occidentali mentre residui annuvolamenti interesseranno ancora le regioni orientali ma con scarsa fenomenologia, ad eccezione delle aree appenniniche della Romagna ed aree pianeggianti prospicienti, ove deboli precipitazioni sono possibili nella prima parte della giornata; successivamente, nel pomeriggio, le nubi tenderanno a diminuire sui settori orientali mentre della nuvolosita’ medio-alta iniziera’ ad interessare il settore occidentale.  Centro e Sardegna: nuvolosita’ diffusa e compatta sulle regioni adriatiche e sull’Umbria con associate precipitazioni, ancora intense su aree appenniniche di Marche e Abruzzo, con nevicate a quote superiori ai 1500 metri, prevalentemente sparse sulle restanti aree; sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna schiarite si alterneranno ad annuvolamenti, quest’ultimi saranno piu’ consistenti su aree interne ed appenniniche ove non si escludono temporanee precipitazioni. Sud e Sicilia: sulla Campania e sui settori tirrenici di Basilicata nuvolosita’ irregolare, ma a tratti piu’ consistente ed associata a locali rovesci; sulle restanti aree cielo molto nuvoloso o coperto con associate precipitazioni localmente temporalesche, sui settori jonici ed in area salentina le precipitazioni saranno diffuse e persistenti. Temperature: minime in lieve rialzo sulle regioni meridionali, stazionarie altrove; massime in lieve aumento sulla Sicilia, generalmente stazionarie sulle restanti aree. Venti: moderati o forti nord-orientali sul medio ed alto Adriatico, sulla Sardegna, e sullo Jonio ma in attenuazione; moderati settentrionali sulle restanti zone del centro e sulla Liguria con rinforzi; deboli o moderati orientali al sud. Mari: molto mossi alto Adriatico, Ligure, mar di Sardegna e Jonio; mossi i restanti bacini.

aeronauticaIl servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Giovedi’ 14 novembre Nord: al mattino generalmente cielo irregolarmente nuvoloso, tendenza nel corso della mattinata ad un aumento della nuvolosita’ dapprima sui settori occidentali poi anche sulle restanti aree; nel pomeriggio le nubi si faranno via via piu’ consistenti e saranno associate dal tardo pomeriggio/sera a precipitazioni, quest’ultime inizialmente interesseranno le aree occidentali ma durante la notte si estenderanno a tutti i settori; nevicate in Valle d’Aosta e in Trentino Alto Adige al di sopra dei 1200 metri. Centro e Sardegna: sui settori adriatici e sull’Umbria cielo generalmente molto nuvoloso con associate deboli e residue precipitazioni nella prima parte della giornata, successivamente nubi in diradamento; sui settori tirrenici al mattino sereno o poco nuvoloso sulla fascia costiera, qualche annuvolamento piu’ consistente nelle zone interne ma in rapido diradamento; tendenza nel corso del pomeriggio ad un aumento della nuvolosita’ che sara’ associato, dalla sera, a deboli precipitazioni specie sui settori piu’ settentrionali della Toscana; sulla Sardegna cielo nuvoloso o molto nuvoloso con associate piogge che nella prima parte della giornata interesseranno soprattutto i settori orientali, mentre nella seconda parte della giornata le precipitazioni interesseranno tutte le aree. Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso su gran parte delle regioni con associate precipitazioni sparse, i fenomeni potranno risultare piu’ consistenti e localmente temporaleschi sulle aree joniche, mentre saranno del tutto occasionali sulla Campania; tendenza nel pomeriggio ad un’attenuazione della nuvolosita’ e delle precipitazioni. Temperature: in leggero calo le minime sul settore adriatico centro-settentrionale; in leggero calo le massime al nord; stazionarie altrove. Venti: dapprima settentrionali deboli sul centro-sud, di direzione variabile al nord; nella seconda parte della giornata tendenza a rinforzare ed a ruotare da ovest sulla Sardegna, mentre si faranno meridionali e deboli su golfo ligure ed alta Toscana, deboli orientali al nord ed al sud, di direzione variabile sulle restanti aree. Mari: inizialmente mossi tutti i bacini con moto ondoso in attenuazione; dal pomeriggio sera, pero’ sul mar di Sardegna mare molto mosso con moto ondoso in aumento.
30Venerdi’ 15 novembre Cielo generalmente molto nuvoloso su gran parte della penisola con associate precipitazioni, quest’ultime diffuse e localmente temporalesche su golfo ligure ed alta toscana e settori tirrenici centrali; piu’ sparse e meno consistenti su regioni adriatiche centro-meridionali e Sicilia. Sabato 16 novembre Cielo generalmente molto nuvoloso su gran parte della penisola con associate precipitazioni, quest’ultime diffuse e localmente temporalesche su regioni settentrionali e settori adriatici e basso Tirreno, piu’ sparse e meno consistenti sulle restanti aree. Domenica 17 e lunedi’ 18 novembre Cielo generalmente molto nuvoloso su gran parte della penisola con associate precipitazioni, quest’ultime nella giornata di domenica risulteranno diffuse sulle regioni adriatiche, mentre piu’ sparse e meno consistenti sulle restanti aree; mentre nella giornata di lunedi’ saranno soprattutto i settori centro-meridionali a vedere le precipitazioni piu’ probabili e consistenti, mentre meno significative e piu’ deboli saranno le piogge al settentrione.