Maltempo, allarme anche in Calabria e nel Salento: situazione critica, molti centri isolati

/
MeteoWeb

catanzaroNon solo Sardegna. L’emergenza maltempo si allarga in altre zone della Penisola. E’ allarme in Calabria, in particolare in Provincia di Catanzaro, e in Puglia, nel Salento. Nel capoluogo calabrese, al momento, si segnala la situazione più critica. Alcune famiglie sono isolate nel quartiere Gagliano e i vigili del fuoco hanno avviato gli interventi di recupero. Abitazioni a rischio nel quartiere Janò per la presenza di alcuni muri pericolanti. Diverse le autovetture bloccate dall’acqua e segnalate ai vigili del fuoco in tutto il catanzarese”. Nel Salento, secondo quanto riporta il Corriere Salentino, sono già decine le richieste di soccorso pervenute ai vigili del fuoco, che stanno lavorando per liberare negozi e scantinati dall’acqua e verificare l’agibilità di numerosi edifici. In alcune strade si sono create voragini per il cedimento dell’asfalto.

catanzaro01COMUNI ISOLATI NEL CATANZARESE – Alcuni comuni della presila catanzarese sono isolati a causa di frane e smottamenti che hanno invaso le strade di collegamento con il capoluogo calabrese. I vigili del fuoco stanno intervenendo per ripristinare la situazione di normalita’ I comuni interessati sono quelli di Sorbo San Basile, Albi e Fossato Serralta, con la frazione Maranise. I residenti di questi comuni sono costretti ad attraversare la Sila per raggiungere la citta’ di Catanzaro. Nei vari centri interessati dal maltempo si sono verificate numerose frane, tra cui quella a Fossato e’ di grande entita’ e desta piu’ preoccupazione. I sindaci ed i volontari della Protezione civile regionale e di quelle comunali sono a lavoro per fronteggiare l’emergenza. I Comuni dell’area compresa tra Soverato e Argusto hanno chiesto alla Prefettura di Catanzaro un controllo costante, anche con mezzi aerei, del fiume Arcinale. L’ondata di fango e detriti delle ultime ore ha provocato una piena inaspettata del corso del fiume e, in caso di esondazione, i comuni limitrofi rischiano di ritrovarsi allagati.