Maltempo, ancora 36 ore di allerta meteo per Roma: litorale e Tevere “sorvegliati speciali”

MeteoWeb

roma_temporale_maltempo01Resta in vigore per le prossime 36 ore l’allerta meteo diramata dalla Protezione civile di Roma. Sul territorio sono operativi 12 presidi, composti da operatori della protezione civile e del Servizio Giardini e dai volontari. Ogni presidio e’ dotato di attrezzature di supporto, come ponti sviluppabili, motoseghe e idrovore. A quanto riferiscono dalla protezione civile capitolina, l’acqua caduta nella capitale la scorsa notte e questa mattina non ha causato particolari criticita’: interventi sono stati effettuati per la disostruzione delle caditoie in piazzale del Verano, per un allagamento stradale in via Collatina, e per un allagamento in un garage a Corcolle. Restano chiusi, in via precauzionale, gli accessi alla banchina del Tevere, interdetti dal 12 novembre scorso. Il livello del fiume, finora non ha superato i 7 metri. “Una piccola recrudescenza e’ attesa in tarda serata, ma non della stessa intensita’ che ha caratterizzato i rovesci della scorsa notte – spiega all’Adnkronos il direttore della Protezione civile di Roma Mario Vallorosi – Si va dai 10 ai 20 mm di pioggia previsti: una pioggia autunnale intensa ma che non dovrebbe dare preoccupazioni, anche se noi restiamo sempre vigili, perche’ bombe d’acqua si possono verificare improvvisamente”. Sono invece previste precipitazioni piu’ intense sul litorale, da Ostia a Casal Palocco all’Infernetto, “zone piu’ a rischio per carenze strutturali endemiche e dunque piu’ monitorate”.

Intanto  per la forte pioggia che e’ caduta in piu’ riprese dalla scorsa notte via Pietro Gasparri, nella zona periferica di Torrevecchia a Roma, e’ stata chiusa al traffico dai vigili urbani. Altri allagamenti si erano verificati la scorsa notte sulla Cristoforo Colombo e in via Salaria.