Maltempo, Coldiretti: “agriturismi aperti per accogliere gli sfollati”

MeteoWeb

agriturismoTrattori al lavoro per ripristinare la viabilita’ sulle strade distrutte e bloccate dalle frane e agriturismi aperti per accogliere quanti hanno dovuto abbandonare le proprie case ma anche la ricognizione dei danni agli allevamenti e alle aziende nelle campagne isolate. E’ l’iniziativa degli agricoltori della Coldiretti che ha attivato immediatamente una ‘unita’ di crisi’ per aiutare la popolazione colpita e supportare la protezione civile in un momento cosi’ critico per tutto il territorio sardo. “Esprimiamo il nostro piu’ profondo cordoglio per le vittime di questa ennesima tragedia e ringraziamo i nostri agricoltori per l’impegno ad aiutare cittadini e aziende colpiti dall’emergenza e contribuire al ripristino della sicurezza sul territorio”, ha affermato il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo nel sottolineare che la Coldiretti Sardegna ha contattato la Protezione civile, le Prefetture e i comandi dei vigili del fuoco comunicando la propria disponibilita’ a partecipare alle attivita’ di soccorso. All’appello dell’organizzazione sono numerosi i soci che hanno risposto mettendo a disposizione trattori con pala per poter arrivare piu’ agevolmente sui centri ancora isolati e per ripristinare la viabilita’ all’interno delle zone piu’ colpite. Anche gli agriturismi hanno risposto con grande disponibilita’ mettendo a disposizione le loro strutture con gli alloggi.