Maltempo: freddo e pioggia a Roma, nuova allerta meteo per la notte

MeteoWeb

roma_temporale_maltempo01A seguito dell’avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso nella giornata di ieri dal Centro Funzionale Regionale, la Protezione Civile di Roma Capitale ha rafforzato i presidi operativi sul territorio. Alle ventuno squadre composte dagli operatori e volontari della Protezione Civile e dagli addetti del Servizio Giardini sono state affiancate otto squadre del Dipartimento Simu. Allertate anche le squadre di Acea, Ama e Atac. A supporto dei presidi operativi coordinati dalla Protezione Civile di Roma Capitale diversi mezzi tra i quali ponti sviluppabili,motoseghe, canaljet, autospurgo e idrovore. Continua intanto il monitoraggio dei livelli idrometrici del fiume Tevere e dei suoi affluenti. Si ricorda che per informazioni o richiesta di interventi e’ possibile contattare la Sala Operativa h/24 dell’Ufficio Protezione Civile al numero 06.67109200 o al numero verde 800.854854.

DANNI IN CITTA’ – Ancora danni a causa del maltempo a Roma. Nel pomeriggio, infatti, i Vigili del Fuoco sono intervenuti in via delle Tre Madonne dove il muro di cinta di una villa, alto circa 8 metri, ha ceduto a causa della pioggia. I pompieri hanno messo in sicurezza la struttura e chiuso il passaggio immediatamente sotto il muro. A causa della caduta di un pino sull’edificio principale della Casa del jazz, invece, “e in attesa della rimozione dello stesso e del parere delle autorita’ competenti sull’agibilita’- ha spiegato la struttura in una nota- l’attivita’ programmata deve necessariamente essere sospesa per motivi di sicurezza”.

DANNI ANCHE A SUBIACO – Il maltempo ha fatto crollare una parte del tetto della Rocca Abbaziale di Subiaco, piu’ nota come la Rocca dei Borgia, in provincia di Roma. Sulla copertura si e’ aperto un ampio squarcio. Il cedimento, avvenuto in una zona non aperta al pubblico, non ha provocato conseguenze. Il complesso medievale, dove secondo diverse fonti storiche nacque Lucrezia Borgia, ospita il museo delle attivita’ cartarie e della stampa ed e’ una delle mete del turismo nella citta’ della Valle Aniene.