Maltempo in Basilicata, case evacuate a Tursi per la piena del fiume Agri

MeteoWeb

fiume pinaA Tursi, in provincia di Matera, sono state evacuate le case e le abitazioni rurali vicine all’argine del fiume Agri per il pericolo di inondazioni. Lo ha disposto il sindaco Giuseppe Labriola con un’ordinanza, sia per lo stato dell’argine sia per le previsioni meteorologiche. Nella zona denominata ”Monte”, tra il canale Rabatana e la localita’ Frascarossa, e’ segnalato l’innalzamento del letto del fiume nella parte centrale dell’alveo dove e’ stato convogliato un massiccio volume d’acqua che ha causato lo scalzamento dell’argine per circa quattro metri. Secondo i sopralluoghi effettuati sinora, un ulteriore apporto di acqua puo’ provocare la rottura dell’argine stesso e comportare inondazioni dei terreni coltivati e delle strutture presenti che sono adibite ad abitazioni o capannoni agricoli. E’ stata quindi ordinata l’evacuazione della ”popolazione residente o comunque presente nell’area denominata localita’ Monte”, nonche’ la chiusura al traffico ed ai pedoni della strada comunale dal canale Rabatana al bivio con la strada provinciale Tursi-Montalbano Jonico in localita’ Frascarossa. Domani si terra’ un sopralluogo dei tecnici del Dipartimento di Protezione Civile della Regione Basilicata.