Maltempo in Calabria, ancora disagi e problemi tra Catanzaro e Crotone

MeteoWeb

catanzaroL’intenso maltempo che colpito la parte ionica delle province di Catanzaro e Crotone ha causato anche numerosi danni alla rete elettrica. Sono state, infatti, circa cinquanta le linee elettriche di media tensione che a causa delmaltempo sono andate fuori servizio e una decina le cabine secondarie che, invece, si sono allagate. Il personale del Centro operativo Enel di Catanzaro, gia’ in stato di pre-allerta, ha subito operato una serie di manovre in telecomando sulla rete elettrica per rialimentare prontamente, tramite altre linee, le diverse migliaia di clienti dell’area in questione.
CatanzaroAltre manovre, sempre coordinate dal Centro operativo di Catanzaro, sono state invece effettuate sul posto dalle squadre di pronto intervento dell’azienda, il cui numero era stato precauzionalmente incrementato. In totale sono circa 150 i tecnici Enel e delle ditte appaltatrici che stanno fronteggiando l’emergenza maltempo in questa parte della regione. La situazione piu’ difficile si e’ registrata nell’area di Ciro’ (Crotone), dove i tecnici stanno tuttora incontrando grosse difficolta’ ad intervenire a causa dei problemi alla viabilita’ e dove, pertanto, ci sono ancora qualche centinaio di clienti disalimentati. Sul resto del territorio tutta la clientela sottesa a linee di media tensione e’ stata rialimentata. I tecnici Enel proseguiranno senza sosta, fino al termine dell’emergenza, le necessarie riparazioni per la ripresa del servizio sulla rete di bassa tensione che, a meno di imprevisti, sara’ completata nella tarda serata di oggi.

catanzaro01DISAGI A CATANZARO – Il nubifragio che si e’ abbattuto su Catanzaro ha provocato seri danni anche agli impianti idrici, per cui per alcuni giorni sono previsti disagi alla popolazione. In particolare, la pioggia ha fortemente danneggiato l’impianto di Santa Domenica (rottura della condotta di alimentazione) e l’impianto di Alli (anche in questo caso si e’ rotta la condotta alimentatrice). I quartieri che subiranno disagi – fino al completamento dei lavori di sostituzione delle condotte – sono Siano, Santo Ianni, San Leonardo, Mater Domini, Centro storico, Gagliano, viale De Filippis, Fondachello e Sala (impianto di Santa Domenica); Bellino, Barone, Casciolino e Giovino (impianto Alli). La Sorical ha assicurato al sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, che si fara’ di tutto per riparare in tempi rapidissimi i gravi danni agli impianti.