Maltempo, nei prossimi giorni continua la “Tempesta di San Martino”: previsioni e mappe dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

01Il servizio meteorologico della Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, martedì 12 novembre 2013. Nord: cielo limpido e terso sulle regioni centro-occidentali mentre residui annuvolamenti interesseranno ancora le regioni orientali ma con scarsa fenomenologia, ad eccezione delle aree appenniniche della Romagna ed aree pianeggianti prospicienti, ove le precipitazioni insisteranno per buona parte della giornata. Successivamente le nubi tenderanno a diminuire sul Friuli-Venezia Giulia mentre delle velature inizieranno ad interessare la Valle d’Aosta ed il settore alpino occidentale del Piemonte.
02Centro e Sardegna: nuvolosita’ diffusa e compatta sulle regioni adriatiche con associate precipitazioni, ancora intense su aree appenniniche di Marche ed Abruzzo, con nevicate a quote superiori ai 1500 metri. Annuvolamenti irregolari sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna con maggiori schiarite sulle aree costiere. Sud e Sicilia: sulle regioni adriatiche, sui settori ionici e sulla Sicilia cielo molto nuvoloso con associate precipitazioni localmente temporalesche. Sulla Campania e sui settori tirrenici di Basilicata e Calabria nuvolosita’ irregolare, ma a tratti piu’ consistente ed associata a Locali rovesci. Temperature: minime in lieve rialzo sulle regioni meridionali, stazionarie altrove; massime in aumento su gran parte della penisola. Venti: forti nord-orientali sul medio ed alto Adriatico e sulla Sardegna, ma in attenuazione; moderati settentrionali sulle restanti zone del centro e sulla Liguria con rinforzi; moderati mediamente orientali al sud. Mari: molto agitati i settori occidentali del Tirreno centro-meridionale, lo Stretto di Sicilia, Mare e Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati i restanti settori del Tirreno, il Mar Ligure, il medio ed alto Adriatico; da mossi a molto mossi i restanti bacini.

03Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Mercoledi’ 13 novembre. Nord: iniziali condizioni di cielo generalmente sereno o poco nuvoloso ad eccezione di annuvolamenti localmente compatti sul settore alpino; nubi medio-alte in graduale aumento nella seconda parte della giornata ad iniziare da ovest ma senza fenomeni significativi. Centro e Sardegna: cielo in prevalenza coperto sulle regioni adriatiche con associate precipitazioni durante la prima parte del giorno, poi i fenomeni tenderanno ad attenuarsi ad iniziare dalle aree settentrionali delle Marche; nevicate in Appennino a quote superiori ai 1500 metri. Nuvolosita’ meno consistente sulle regioni tirreniche con maggiori schiarite sulla Toscana, parzialmente sull’Umbria e sulla Sardegna mentre locali fenomeni interesseranno il basso Lazio, specie nella seconda parte del giorno. Sud e Sicilia: molte nubi con piogge sparse, piu’ frequenti sulle regioni adriatiche e settori ionici di Calabria e Sicilia; migliora sulla Campania e sui settori tirrenici dalla sera. Temperature: minime in lieve aumento su tutte le regioni; massime in aumento su Sicilia, regioni di nord-ovest e centrali tirreniche, stazionarie altrove. Venti: moderati settentrionali sulla Sardegna, da sud-est sulla Puglia e aree ioniche con locali rinforzi; da deboli a moderati settentrionali sulle restanti zone del centro-sud; mediamente deboli al nord, con rinforzi settentrionali sulla Liguria, da est su coste del Veneto e del Friuli. Mari: da molto mossi ad agitati lo Ionio, il settore occidentale del basso Tirreno, lo Stretto di Sicilia, Mare e Canale di Sardegna; da mossi a molto mossi i restanti mari con moto ondoso in generale attenuazione.
09Giovedi’ 14 novembre: ancora nubi e precipitazioni sulle aree adriatiche Centro-meridionali, sui settori ionici in genere e sulle aree orientali della Sardegna, prevalenza di ampie schiarite al nord e sulle centrali tirreniche, alternanza tra addensamenti nuvolosi e schiarite sulle restanti aree ma con scarsa probabilita’ di precipitazioni. Venerdi’ 15 novembre: nuvolosita’ diffusa sulle regioni centro meridionali con precipitazioni frequenti, specie sulle regioni del basso Tirreno e sulla Puglia. Nuvolosita’ meno consistente sulle regioni settentrionali con pochi fenomeni. Sabato 16 e Domenica 17 novembre: nubi e precipitazioni al centro-sud in graduale attenuazione. Condizioni decisamente migliori sulle regioni settentrionali.