Maltempo nel Salento, danni ingenti a Gallipoli

MeteoWeb

09Dopo il violento nubifragio abbattutosi ieri sul Salento si contano i danni, piu’ pesanti nel settore jonico della provincia di Lecce. In particolare, a Gallipoli, dove una potente tromba marina ha devastato il centro cittadino, il Comune, dopo una prima ricognizione, stima in almeno 15-20 milioni di euro i danni al patrimonio pubblico e privato e venerdi’ prossimo, il Consiglio comunale si riunira’ per chiedere il riconoscimento dello stato di calamita’ naturale. L’onorevole salentina Teresa Bellanova, componente dell’Ufficio di presidenza del Pd alla Camera dei deputati, ha preannunciato una interrogazione al governo per sostenere la richiesta che giungera’ dal Comune di Gallipoli e da eventuali altre zone colpite dal maltempo. La tromba marina abbattutasi su Gallipoli ha causato gravi danni a due scuole, il Liceo “Quinto Ennio” e la scuola Elementare di piazza Carducci, che oggi rimarranno chiuse, ha divelto alberi, pali della luce e segnali stradali. Gravi sono i danni alle abitazioni del centro da dove si sono staccati calcinacci, ringhiere e cornicioni. Pesante e’ il bilancio dei danni soprattutto nelle darsene e nei cantieri nautici. Le forti raffiche di vento hanno divelto il tetto del Teatro Tito Schipa.