Maltempo, “nelle Marche è un disastro”: altri 100 evacuati

MeteoWeb

maltempo“E’ stato un vero disastro, ora per uscire dall’emergenza, le Marche hanno un grande bisogno di aiuto da parte di tutti, a cominciare dal Governo”. Lo dichiara la senatrice del Pd Camilla Fabbri, residente a Pesaro, la provincia che ha registrato due morti la notte scorsa e moltissimi danni. “Le istituzioni, la Protezione civile e le autorita’ locali – spiega la parlamentare – sono all’opera per i soccorsi e per ripristinare la normalita’, ma i danni in alcuni Comuni sono ingentissimi e percio’ serve un intervento che duri nel tempo, al di la’ dell’emergenza”. Il Governo, afferma, ”deve prevedere agevolazioni per le comunita’ locali maggiormente colpite e la possibilita’ di derogare dal Patto di stabilita’, analogamente a quanto fatto in passato per altre zone d’Italia colpite da disastri naturali”.

Un centinaio di persone sono state allontanate dalle proprie abitazioni a scopo precauzionale nelle Marche, colpite da ieri da un’ondata di maltempo. Lo ha reso noto il responsabile della Protezione civile regionale Roberto Oreficini, sottolineando che non si tratta di “evacuazioni effettuate in situazioni di emergenza, ma di allontanamenti a scopo precauzionale” avvenuti in varie localita’, tra cui una decina di ospiti di una comunita’ terapeutica del Fermano. I vigili del fuoco hanno anche “recuperato” lavoratori rimasti bloccati in capannoni industriali allagati a Cagli e nell’Ascolano. Poche le localita’ isolate in tutta la regione, in base ai dati in possesso della Protezione civile, piu’ che altro molte zone sono raggiungibili solo facendo delle deviazioni o dei percorsi piu’ lunghi.