Maltempo: peschereccio in difficoltà nell’Adriatico rientra dopo 24 ore

MeteoWeb

Italian Artisanal Fishermen in SicilyImbarcazioni della pesca artigianaleProblemi, a causa del maltempo, per un peschereccio operante nel porto di Ortona (Chieti) che, per evitare il mare in burrasca, si e’ spinto fino a circa 50 miglia dalla costa a largo di Pescara, oltre i limiti di abilitazione alla navigazione. Impossibili i collegamenti via radio per circa 24 ore. Alle prime ore del mattino, pero’, il contatto e’ stato ripristinato e l’imbarcazione e’ ripartita per raggiungere il porto. A lanciare l’allarme e’ stato l’armatore, che non aveva notizie del motopeschereccio da circa 24 ore. La Capitaneria di Porto ha subito avviato le ricerche, inviando due motovedette e un rimorchiatore nel tratto di mare antistante il porto di Ortona ed allertando l’Atr 42, mezzo aereo della Guardia Costiera. Proprio a causa del mare in burrasca e del maltempo, tra l’altro, anche una delle imbarcazioni di soccorso ha avuto difficolta’ a rientrare in porto. Durante le attivita’ di ricerca il collegamento radio e’ stato ripristinato e al comandante del peschereccio e’ stato ordinato di rientrare in porto. Il personale di bordo e’ in buone condizioni di salute e nelle prossime ore sara’ ascoltato dall’autorita’ marittima per ricostruire l’accaduto.