Maltempo, Tempesta di San Martino: trasporti in tilt in tutt’Italia. Il punto della situazione

MeteoWeb

02Trasporti a singhiozzo, da ieri sera, in varie regioni d’Italia, dalla Liguria alla Campania, a causa del passaggio di una perturbazione con pioggia e vento, in qualche caso particolarmente intensi. Le temperature hanno subito ovunque un brusco abbassamento, e in diverse regioni e’ caduta la prima neve. In Liquria tre voli, provenienti rispettivamente da Catania, Roma e Monaco di Baviera, sono stati dirottati ieri sera da Genova a Torino e Malpensa causa maltempo. Questa mattina, un mezzo pesante si e’ ribaltato sull’ autostrada A10, provocando otto chilometri di coda. Paralizzato il traffico marittimo con la Sardegna per le raffiche di maestrale che hanno raggiunto i 100 km l’ora e il mare forza 7.
11A causa della raffiche di vento che rendono poco sicure le operazioni di carico e scarico delle merci, e’ stato chiuso il porto di Voltri mentre l’attivita’ nello scalo di Genova e’ stata rallentata e ridotta al minimo. Anche la Sardegna e’ stata sferzata dal vento con disagi e danni. Al nord sono ripresi stamattina i collegamenti tra la Sardegna e la Corsica che ieri erano stati sospesi, e partiranno oggi le navi ferme in porto da ieri. Slittata di 24 ore anche la partenza della nave Cagliari-Civitavecchia prevista per ieri sera alle 19. E’ stato, tuttavia, il maltempo che durante la notte si e’ abbattuto sul Lazio a causare il ritardo di ben cinque ore dell’arrivo dell’ultimo volo Alitalia di ieri da Roma Fiumicino a Cagliari, previsto per le 23. L’aereo, che doveva partire alle 21:50, e’ decollato solo nel cuore della notte, atterrando a Cagliari alle 3:55. Sulla pista dello scalo sardo, invece, stamani, nessun ritardo legato al maltempo. Disagi nelle Marche, con treni in forte ritardo, fino a 80 minuti e oltre, lungo la linea ferroviaria Ancona-Bologna a causa di ripetuti guasti elettrici provocati dal maltempo. Allerta nel Pesarese per il livello dei fiumi dopo le piogge intense della nottata. Danni e linee elettriche interrotte anche in Friuli-Venezia Giulia, specialmente nelle province di Udine e Pordenone. A Trieste la bora ha soffiato fino a 103 chilometri orari. Prime nevicate, intanto, sono cadute nel Lazio, dove sul Gran Sasso le temperature sono crollate a -3, e nevischio anche oltre i mille metri. Nevicate anche in Molise. Disagi ovunque, anche in Trentino Alto Adige, per alberi caduti e cornicioni pericolanti. Molti gli interventi dei Vigili del Fuoco, ma nessun ferito