Maltempo, viabilità: ancora disagi per la neve al centro/sud

MeteoWeb

02Ancora problemi alla circolazione stradale per il maltempo ma “le situazioni di criticita’ precedentemente segnalate volgono ad una generale miglioramento, con quote neve in risalita rispetto alla quota pianura e meno disagi per l’utenza in movimento lungo le autostrade”; la situazione resta difficile “a quote collinari e di montagna”. A renderlo noto e’ Viabilita’ Italia, che “prosegue il monitoraggio della tratte della rete viaria nazionale interessate dai fenomeni a carattere nevoso delle ultime ore”. In A14 la situazione si e’ normalizzata; in A16 nevica tra Baiano e Lacedonia e cade nevischio da Lacedonia a Cerignola, con fermo temporaneo dei veicoli pesanti in entrambe le direzioni, a Candela in direzione di Napoli e all’interconnessione con l’A30 in direzione di Canosa. In A30 a Mercato San Severino filtraggio dei mezzi pesanti in direzione di Avellino: medesima misura sul raccordo autostradale Avellino-Salerno, all’altezza di Fisciano, verso Avellino. Lungo l’A24 sono in corso, dalle prime ore di questa mattina, fenomeni nevosi intensi tra Valle del Salto e San Gabriele Colledara, ed in A25 tra Avezzano e Pratola Peligna: attuato pertanto il piano neve che prevede la regolazione del traffico pesante, in entrambe le direzioni, tra Tivoli e Teramo, in A24, e su tutta l’A25. Sono previsti accumuli dei mezzi pesanti tra Tivoli e Castel Madama, in A24, e tra Villanova e Chieti in A25, con regolazione del traffico in ingresso su tutte le stazioni intermedie. In Abruzzo la Strada Statale 5 “Tiburtina Valeria” e’ provvisoriamente chiusa per una bufera di neve dal km 135,100 al km 166,500, tra Collarmele e Raiano, in provincia di L’Aquila. Precipitazioni nevose sono in corso anche sui tratti appenninici delle strade statali in Umbria e nelle Marche: possibili rallentamenti per mezzi sgombraneve e spargisale in azione. A causa delle precipitazioni nevose in corso, traffico rallentato sulla Strada Statale 685 “delle Tre Valli Umbre”, da Cerreto di Spoleto a Norcia (Perugia), mentre sul versante marchigiano dell’arteria il traffico proveniente dall’Umbria e’ temporaneamente bloccato in localita’ Trisungo (Arquata del Tronto), in prossimita’ dell’innesto sulla SS4 “Salaria”, in provincia di Ascoli Piceno, a causa di alcuni mezzi pesanti privi di catene che si sono intraversati sul piano viabile. Per lo stesso motivo e’ provvisoriamente bloccato anche il traffico proveniente dalla SS4 “Salaria”. La circolazione dei treni avviene regolarmente, con traffico regolare sull’intera rete nazionale. “Alla luce del quadro atmosferico previsto”, Viabilita’ Italia “raccomanda a tutti i conducenti che si metteranno in viaggio di usare la massima prudenza e partire equipaggiati con pneumatici invernali o catene da neve. Si invita a mantenersi costantemente informati sulla situazione della percorribilita’ di strade ed autostrade, non potendosi escludere locali disagi e provvedimenti di regolazione del traffico”.