Salute: figli maschi di cocainomani sviluppano protezione genetica e sono meno sensibili alla cocaina

MeteoWeb

COCAINAUn nuovo studio condotto della University of Pennsylvania, presentato a Neuroscience 2013, meeting annuale della Society for Neuroscience, ha  dimostrato che i figli maschi dei padri dipendenti dalla cocaina tendono ad essere meno sensibili agli effetti della cocaina e a sviluppare una sorta di protezione genetica dall’addiction. Dai dati emerge che la cocaina provoca cambiamenti epigenetici nello sperma, cioe’ alterazioni del Dna che non comportano la modifica della sequenza in cui le informazioni riprogrammate si trasmettono alla generazione di uomini successiva. Dall’analisi della fisiologia dei neuroni dei figli maschi di cocainomani prima e dopo l’assunzione della cocaina, sono emerse una minore sensibilita’ e ridotte probabilita’ di adottare comportamenti di dipendenza. L’uso ripetuto di cocaina non ha prodotto nei figli il rimodellamento dei recettori Ampa che si ritiene svolgano un ruolo critico nello sviluppo del desiderio e della dipendenza da cocaina.