Spazio: aeronautica si congratula con Luca Parmitano

MeteoWeb

parmitano07L’orgoglio e la soddisfazione di tutto il personale dell’Aeronautica militare italaina per il successo della missione spaziale ‘Volare’ e’ stato espresso dal capo di Stato maggiore della forza armata, generale di squadra aerea Pasquale Preziosa, al maggiore Luca Parmitano, astronauta dell’ESA, pilota collaudatore-sperimentatore dell’Aeronautica militare e rientrato ieri dalla missione nella Iss, la stazione spaziale internazionale.  Tutti hanno seguito “con trepidazione” – dice il gen. Preziosa – l’atterraggio della navicella Soyuz che, dopo quasi sei mesi di missione nello spazio, all’alba di ieri ha riportato sulla Terra il maggiore Parmitano, e “il sorriso con il quale ha salutato la folla uscendo dalla navicella e’ stato il segno tangibile dell’entusiasmo con il quale l’astronauta ha vissuto l’intera missione”. Una missione ricca di primati e successi, “ma soprattutto – aggiunge il gen. Preziosa – una dimostrazione della capacita’ dell’intero sistema Paese di saper creare le giuste sinergie per realizzare importanti progetti di portata internazionale”. Il maggiore Parmitano e’ stato il primo italiano ad effettuare ‘attivita’ extraveicolari’, ha condotto piu’ di 30 esperimenti a bordo dell’Iss ed e’ stato protagonista della prima missione di lunga durata per l’Agenzia spaziale italiana. Fra i ricordi indelebili della missione ‘Volare’ restano – ricorda il cpao di Stato maggiore dell’Aeronautica – “le immagini di incomparabile bellezza della Terra scattate dalla cupola e gli innumerevoli tweet inviati dallo spazio, che hanno avvicinato noi, ‘comuni’ terrestri, alla meravigliosa avventura del maggiore Parmitano nello spazio”.