Spazio: lampi gamma record osservati da satellite

MeteoWeb
Lampi stellari
Lampi stellari

Per la prima volta un team internazionale di astronomi, fra cui esperti della University of Leicester, ha usato i dati da satelliti e degli osservatori per spiegare il piu’ brillante Gamma-ray Burst (Grb, anche detti lampi gamma) mai registrato. Si tratta di un Grb osservato il 27 aprile 2013 dal satellite Swift e, secondo una nuova ricerca pubblicata su Science, e’ il risultato di una estremamente potente esplosione stellare. Questa esplosione ha prodotto un getto di materia che si e’ mossa a velocita’ molto prossime a quella della luce, e che si e’ formato quando una stella massiccia e’ collassata per formare un buco nero nel suo centro. Come risultato, un’onda esplosiva ha generato l’espansione dei resti della stella verso l’esterno, producendo una cascata di detriti brillanti come una supernova estremamente luminosa. Si tratta della prima volta che si ottiene la conferma che lo stesso oggetto stellare puo’ creare, simultaneamente, sia una potente Grb che una supernova, i due piu’ brillanti oggetti esistenti in natura.