Super tifone Hayan, nelle Filippine il bilancio assume proporzioni tragiche: il punto della situazione

MeteoWeb

aerialSono almeno 1.200 le vittime del tifone Hayan nelle Filippine. Lo fa sapere la Croce rossa del Paese, precisando che mille persone sono morte nella città costiera di Tacloban e altre duecento nella provincia di Samar. Secondo quanto riporta Nbc News, la segretaria generale dell’organizzazione Gwendolyn Pang ha spiegato che il numero è il risultato di una stima sulla base di informazioni preliminari provenienti dalle squadre di operatori sul terreno.  Il bilancio confermato è intanto fermo a 138 persone uccise, mentre le autorità annunciano però di attendersi “un numero molto alto di vittime e di feriti”. Almeno 118 sono state contate sull’isola di Leyte, la più danneggiata delle sei colpite dal tifone, ha precisato il portavoce dell’Agenzia nazionale per i disastri, il maggiore Reynaldo Balido. Il segretario agli Interni Max Roxas ha detto che è troppo presto per conoscere il numero reale, mentre il tifone si sposta verso il Vietnam. “Tutti i sistemi, tutti gli strumenti della vita moderna – comunicazioni, energia, acqua – sono fuori uso. Anche i media, quindi non c’è modo di comunicare con le persone rivolgendosi alle masse”, ha dichiarato.