Tempesta di San Martino, mappe e bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani: ancora forte maltempo al centro/sud

/
MeteoWeb

01Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un vortice di bassa pressione centrato sul Tirreno centro-meridionale porta un’intensa ventilazione e condizioni di spiccata instabilita’ al centro-sud, in particolare settore centrale adriatico e meridione in generale. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: cielo limpido e terso sulle regioni centro-occidentali mentre residui annuvolamenti interesseranno ancora le regioni orientali con residue piogge sulla Romagna a ridosso delle aree appenniniche durante la prima parte della giornata; in serata velature inizieranno ad interessare la Valle d’Aosta ed il settore alpino occidentale del Piemonte.
02Centro e Sardegna: nuvolosita’ diffusa e compatta sulle regioni adriatiche con associate precipitazioni, ancora intense su aree appenniniche di Marche ed Abruzzo, con nevicate a quote superiori ai 1800 metri; annuvolamenti irregolari sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna con rovesci sulle aree orientali dell’isola e con maggiori schiarite sulle aree costiere peninsulari. Sud e Sicilia: sulle regioni adriatiche, sui settori jonici e sulla Sicilia cielo molto nuvoloso con associate precipitazioni localmente temporalesche ed intense, nella prima parte della giornata, su Puglia e Basilicata jonica; sulla Campania e sui settori tirrenici di Basilicata e Calabria nuvolosita’ irregolare a tratti piu’ consistente ed associata a locali rovesci. Temperature: massime in aumento su gran parte della penisola. Venti: forti nord-orientali sul medio ed alto Adriatico e sulla Sardegna, ma in attenuazione; moderati settentrionali sulle restanti zone del centro e sulla Liguria con residui rinforzi nella prima parte della giornata; moderati mediamente orientali al sud. Mari: molto agitati i settori occidentali del Tirreno centro-meridionale, lo stretto di Sicilia, mare e canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati i restanti settori del Tirreno, il mar Ligure, il medio ed alto Adriatico; da mossi a molto mossi i restanti bacini.

03Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, mercoledì 13 novembre. Nord: iniziali condizioni di cielo generalmente sereno o poco nuvoloso ad eccezione di annuvolamenti localmente compatti sul settore alpino; nubi medio-alte in graduale aumento nella seconda parte della giornata ad iniziare da ovest ma senza fenomeni significativi. Centro e Sardegna: cielo in prevalenza coperto sulle regioni adriatiche con associate precipitazioni durante la prima parte del giorno, poi i fenomeni tenderanno ad attenuarsi ad iniziare dalle aree settentrionali delle Marche; nevicate in Appennino a quote superiori ai 1500 metri. Nuvolosita’ meno consistente sulle regioni tirreniche con maggiori schiarite sulla Toscana, parzialmente sull’Umbria e sulla Sardegna mentre locali fenomeni interesseranno il basso Lazio, specie nella seconda parte del giorno. Sud e Sicilia: molte nubi con piogge sparse, piu’ frequenti sulle regioni adriatiche e settori ionici di Calabria e Sicilia; migliora sulla Campania e sui settori tirrenici dalla sera. Temperature: minime in lieve aumento su tutte le regioni; massime in aumento su Sicilia, regioni di nord-ovest e centrali tirreniche, stazionarie altrove. Venti: moderati settentrionali sulla Sardegna, da sud-est sulla Puglia e aree ioniche con locali rinforzi; da deboli a moderati settentrionali sulle restanti zone del centro-sud; mediamente deboli al nord, con rinforzi settentrionali sulla Liguria, da est su coste del Veneto e del Friuli. Mari: da molto mossi ad agitati lo Ionio, il settore occidentale del basso Tirreno, lo Stretto di Sicilia, Mare e Canale di Sardegna; da mossi a molto mossi i restanti mari con moto ondoso in generale attenuazione.