Tempesta di tornado USA, sale a 7 il bilancio delle vittime

MeteoWeb

2E’ salito a 7 il bilancio delle vittime causate dalla tempesta che ha colpito il Midwest degli Stati Uniti. Oltre alle 6 già note, è stata confermata un’altra vittima: si tratta del 21enne Ryan Allan Rickman, di Leslie, Contea di Jackson, morto dopo che il suo veicolo è stato schiacciato da un albero caduto domenica sera. Meno certa è la sorte di quella che per qualche ora è stata considerata l’ottava vittima: è stato il poliziotto di Detroit Dan Donakowski a riferire che un adolescente di 14 anni è deceduto in ospedale dopo aver toccato una linea elettrica abbattuta. Il ragazzo stava tornando a casa da scuola perché l’istituto era stato chiuso a causa della mancanza di elettricità: diversamente da quanto sostenuto dal poliziotto, il centro medico di Detroit sostiene invece che il 14enne non sia deceduto ma si trovi al momento in condizioni critiche.

E’ ancora difficile stabilire il numero di vittime, considerando i danni alle vie di comunicazione, l’assenza di energia elettrica e il caos lasciato dalla tempesta. Secondo Matt Friedlein, meteorologo del National Weather Service, questo genere di tempeste è molto raro in questo periodo dell’anno, perché in genere non c’è abbastanza calore da sostenere questo genere di fenomeni. Eppure domenica la temperatura ha raggiunto i 26°C, sufficienti, sostiene il meteorologo, a produrre questi eventi estremi, se coadiuvati dai venti, più insistenti in questo periodo dell’anno che in estate.