Una massa di aria polare raggiunge Isole Britanniche e Francia portando le prime nevicate a bassissima quota

MeteoWeb

OSSONASull’Europa occidentale stanno giungendo i primi veri freddi della stagione autunnale, grazie alla discesa di un vasto blocco di aria fredda, d’estrazione artico marittima, che dal mar di Groenlandia si fionda fin verso le Isole Britanniche, la Francia e il nord della Spagna, dove è in atto un significativo calo dei valori termici. Sui rilievi inglesi, come su quelli di Francia centrale e sui monti Cantabrici spagnoli, l’ingresso dell’aria artico marittima sta determinando l’avvento delle prime nevicate fino a bassa quota, con i primi depositi di neve fresca già presenti a quote di bassa montagna. Sulle Isole Britanniche, già a partire dalle prossime ore, la neve cadrà a quote collinari, con probabili imbiancate sui monti Pennini. Ma nevicate più significative, fra la prossima serata e la giornata di domani, imbiancheranno anche i rilievi e le colline della Francia centrale e orientale, lasciando i primi accumuli al suolo anche su diversi centri e città della Francia orientale. Qualche fiocco da domani potrà raggiungere anche la città di Avignone. Ma le nevicate più abbondanti colpiranno il versante settentrionale dei Pirenei, dove l’effetto “stau” alla fredda ventilazione da NO esalterà ulteriormente le precipitazioni, rendendole un po’ più intense e persistenti.