Allerta Meteo, arriva la Tempesta di Natale: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

/
MeteoWeb

01Il Servizio meteorologico della Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, Natale, mercoledì 25 dicembre 2013. Nord: significativo peggioramento delle condizioni con cielo ovunque coperto e con associate precipitazioni che risulteranno consistenti, ad iniziare dalla mattinata, su Liguria ed aree alpine di Lombardia e Piemonte; nel pomeriggio-sera piogge diffuse su quasi tutte le regioni, ad esclusione del Piemonte e ponente ligure dove si assistera’ ad una attenuazione dei fenomeni. Neve abbondante intorno agli 800 metri di quota sul settore alpino occidentale, oltre i 1.000 metri altrove.
02Centro e Sardegna: molte nubi su Sardegna e settori tirrenici peninsulari con piogge su Toscana e zone costiere del Lazio. Nubi in rapido aumento anche sulle restanti aree con precipitazioni che si estenderanno anche ad Umbria, zone interne delle Marche e parte dell’Abruzzo. Le precipitazioni risulteranno essere localmente intense su Toscana e Sardegna nella seconda parte del giorno. Sud e Sicilia: molte nubi sui settori tirrenici peninsulari con locali deboli piogge, variabilita’ sulle altre zone con qualche fenomeno a carattere sparso. Tendenza ad ulteriore aumento della copertura nuvolosa durante il pomeriggio. Temperature: ovunque in aumento, specie al nord-ovest e sulla Toscana. Venti: mediamente meridionali ovunque, da moderati a forti sulla Liguria, settori costieri della Toscana e Sardegna nord-occidentale, da deboli a moderati sulle restanti zone del paese con tendenza all’intensificazione. Mari: da agitati a molto agitati il Mar Ligure, il Mare di Sardegna ed il Tirreno settentrionale; da mossi a molto mossi i restanti mari con moto ondoso in ulteriore aumento sui bacini occidentali.

06Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI’ 26 DICEMBRE. Nord: cielo in prevalenza coperto con precipitazioni diffuse e localmente intense su settori alpini e prealpini del Veneto e sul Friuli Venezia Giulia; nevicate ancora abbondanti sul settore alpino nordorientale oltre i 1.200 metri di quota. Tendenza al miglioramento nella seconda parte del giorno sulle regioni occidentali con prime schiarite. Centro e Sardegna: iniziale maltempo diffuso con precipitazioni anche intense sulla Toscana; nel corso del pomeriggio le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi, ad eccezione del Lazio ove si protrarranno fino a tarda sera. Sud e Sicilia: cielo coperto su tutte le regioni con precipitazioni piu’ frequenti sui versanti tirrenici e sulla Sicilia; fenomeni in graduale attenuazione nella seconda parte della giornata. Temperature: minime in aumento al Centro-sud, stazionarie al Nord; massime in diminuzione al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e sulle due isole maggiori, stazionarie altrove. Venti: forti tendenti a divenire nordoccidentali sulla Sardegna. Da moderati a forti meridionali sulle zone ioniche, sulla Puglia e zone costiere adriatiche; moderati meridionali sulle regioni centrali tirreniche con rinforzi sulle coste centro-meridionali; da deboli a moderati al nord di direzione variabile. Mari: da agitati a molto agitati l’Adriatico, lo Ionio settentrionale, settori est del Tirreno centromeridionale, Stretto di Sicilia, Mare e Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati i restanti mari.
09VENERDI’ 27 DICEMBRE. Residuo maltempo al meridione peninsulare e tempo sostanzialmente asciutto sul resto del paese pur in presenza di locale nuvolosita’ soprattutto sulle zone alpine, sulla Sardegna e settori tirrenici di Sicilia e Calabria; su queste ultime, in particolare, saranno ancora presenti precipitazioni durante la prima parte della giornata. SABATO 28 DICEMBRE. Nuovo peggioramento a partire dal nord-ovest con precipitazioni in estensione a tutte le regioni settentrionali ed alla Toscana variabilita’ sulle altre regioni ma con prevalenza di spazi di sereno. DOMENICA 29 E LUNEDI’ 30 DICEMBRE. Domenica migliorano le condizioni al Nord con residua instabilita’ sul Triveneto mentre moderati passaggi nuvolosi interesseranno le regioni centromeridionali con locali piogge. Lunedi’ nuvolosita’ irregolare al Sud con residui fenomeni, asciutto altrove.