Alluvione del 2008 a Capoterra: riscontrate “anomalie” nell’allerta meteo

MeteoWeb

CapoterraIl sindaco di Capoterra, Giorgio Marongiu, era stato avvisato con un sms che il suo telefono veniva intercettato dagli investigatori della Forestale. Lo ha rivelato oggi in udienza il commissario Ugo Calledda, nel corso del processo per le vittime dell’alluvione del 2008. L’investigatore del Corpo Forestale ha anche ricostruito la catena dell’allerta meteo della Protezione civile, segnalando alcune anomalie nelle procedure seguite per diffondere gli avvisi e mettere in sicurezza i cittadini. Sul maxi-schermo, poi, sono comprese ancora le immagini dei rilievi tecnici effettuati dopo l’inondazione del 22 ottobre di cinque anni fa che distrusse vaste zone di Capoterra uccidendo quattro persone: Antonello Porcu e sua suocera Licia Zucca, travolti dal rio San Girolamo in piena, Annarita Lepori e Speranza Sollai, annegate in casa. A processo c’e’ l’ex sindaco Giorgio Marongiu, il presidente della cooperativa Poggio dei Pini Giovanni Calvisi, i capi del compartimento Anas Bruno Brunelletti e Giorgio Carboni, il funzionario della Protezione civile Sergio Carrus e i dirigenti del Genio Civile Virgilio Sergio Cocciu, Gianbattista Novella e Antonio Deplano. Sono tutti accusati a vario titolo di omicidio colposo e inondazione colposa.