Alluvione Genova: al via udienza preliminare

MeteoWeb

alluvione_genova_4_novembre2011E’ iniziata ma e’ stata rinviata al 20 gennaio prossimo l’udienza preliminare nell’ambito del procedimento sull’alluvione del 4 novembre 2011, durante la quale persero la vita quattro donne e due bambini, travolte dall’esondazione del Rio Fereggiano. Sei gli imputati, tra cui l’ex sindaco del capoluogo ligure, Marta Vincenzi, accusata di omicidio colposo plurimo, disastro colposo, calunnia e falso. Questa mattina davanti al gup Carla Pastorini si sono costituiti parte civile gli eredi delle sei vittime, alcune persone che sarebbero rimaste ferite durante l’alluvione e una quindicina di commercianti che hanno subito danni a seguito dell’esondazione del rio Fereggiano. Erano presenti in udienza, tra gli altri, l’ex assessore alla Protezione Civile, Francesco Scidone e i dirigenti comunali Gianfranco Delponte e Sandro Gambelli, su cui pendono le imputazioni di omicidio colposo plurimo, disastro colposo, calunnia e falso. Degli stessi reati sono accusati anche l’ex sindaco e l’ex dirigente comunale Pierpaolo Cha, mentre l’ex referente delle organizzazioni di Protezione Civile, Roberto Gabutti, e’ accusato solo di falso. Nel corso dell’udienza sono state depositate le richieste per la citazione del Comune di Genova come responsabile civile. Sostengono l’accusa i pm Vincenzo Scolastico e Luca Scorza Azzara’. L’udienza si e’ svolta a porte chiuse.