Alluvione Sardegna: sequestrato ponte su rio Sologo, ipotesi disastro colposo

MeteoWeb

132425Nell’ambito dei controlli effettuati dalle forze di Polizia sulle infrastrutture danneggiate dall’inondazione dello scorso 18 novembre che ha colpito diverse aree della Provincia di Nuoro, la Guardia di Finanza di Nuoro ha sequestrato, su disposizione della Procura nuorese, il ponte sul Rio Sologo in agro di Galtelli’, crollato per l’alluvione non provocando, fortunatamente, alcuna vittima. L’indagine che ha portato all’acquisizione di importanti elementi volti a considerare la fattispecie del reato di disastro colposo, ha determinato oltre all’esecuzione del sequestro anche la richiesta della documentazione su tutto cio’ che riguarda il torrente e le opere di sicurezza degli argini e delle altre strutture da parte del Comune di Galtelli’, della Provincia di Nuoro, del Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale, del Servizio di Genio Civile di Nuoro e dell’Ente acque della Sardegna. Le indagini, delegate dall’Autorita’ Giudiziaria di Nuoro, mirano a ricostruire i fatti relativi all’inondazione che ha colpito l’area vicina al Rio Sologo nel territorio di Galtelli’, causando il crollo del ponte e a valutare al meglio le condotte al fine di accertare la sussistenza di eventuali responsabilita’ penali relative alla costruzione del ponte stesso. Attualmente e’ in corso l’individuazione di tutte le persone che possano fornire una descrizione dei modi e tempi in cui si e’ sviluppato il malaugurato fenomeno alluvionale, dello stato originale dei luoghi, dei lavori eseguiti attorno agli argini, nonche’ dell’eventuale esistenza di lavori in corso e di opere di manutenzione. Gli accertamenti, attualmente a carico di ignoti, non si presentano per niente semplici ne’ brevi, ma non trascureranno alcun aspetto o ente deputato all’attivita’ di protezione civile.