Ambiente: zanzara tigre si moltiplica e colonizza la Svizzera

MeteoWeb

zanzara tigreLa zanzara tigre si moltiplica e colonizza in maniera esponenziale nuovi territori. Nel mirino della specie invasiva non c’e’ piu’ solo l’Italia, che con Francia, Spagna, Albania, Serbia e Croazia rappresenta l’areale mediterraneo preferito dall’insetto orientale, ma anche la Svizzera. Lo rileva uno studio condotto dalla Fondazione Edmund Mach, pubblicato in questi giorni sulla rivista Plos One, che ha individuato la presenza attuale e la potenziale distribuzione futura della zanzara tigre in terra elvetica. Lo studio, che ha utilizzato i dati di temperatura del suolo rilevati dai satelliti in collaborazione e con il finanziamento dei principali enti di ricerca e controllo della sanita’ svizzeri, dimostra l’idoneita’ delle condizioni climatiche e ambientali della Svizzera per la colonizzazione della zanzara tigre (Aedes albopictus). Il modello sviluppato si propone di individuare e mappare le aree piu’ idonee per la sopravvivenza dell’insetto, anche di quelle non attualmente colonizzate. Per quanto riguarda la situazione dell’insetto in Trentino, la Provincia autonoma di Trento ha recentemente finanziato un grande progetto (Lexem) finalizzato alla creazione di una task force per individuare le strategie piu’ idonee a contrastare le specie invasive, che comprendono anche la zanzara coreana e la Drosophila Suzukii.