Attività solare: area attiva “AR1936” in rapido risveglio

MeteoWeb
Credit: SDO - NASA
Credit: SDO – NASA

L’area attiva “AR 1936” si sta svegliando. La macchia solare possiede un campo magnetico “beta-gamma-delta” che ospita energia per forti eruzioni. Il solito Solar Dynamics Observatory (SDO) della NASA, nella giornata di ieri, ha registrato il brillamento di classe M nell’estremo ultravioletto. Poichè l’area risulta esposta verso il nostro pianeta, qualsiasi attività andrebbe a coinvolgere il nostro campo magnetico. Sino ad ora, tuttavia, sono state rilevate soltanto onde minori di ionizzazione nell’atmosfera superiore della Terra. Gli effetti, secondo gli esperti, potrebbero aumentare qualora l’attività continui ad intensificarsi. Seguiranno ulteriori agggiornamenti.