Cina, nuovo allarme smog per regioni centrali e orientali

MeteoWeb

CHINA-ENVIRONMENT-POLLUTION-HEALTHIl Servizio Meteorologico cinese ha lanciato un nuovo allarme smog per i prossimi tre giorni nelle regioni centrali ed orientali del Paese, dove la cappa di inquinamento continuerà a persistere, riducendo la visibilità e rendendo difficile la respirazione.
I residenti, avverte il sito dell’agenzia stampa Xinhua, sono invitati a prendere le cautele necessarie per proteggere le vie repiratorie ed evitare le attività all’aperto.
La cappa di inquinamento comincerà a diradarsi solo a partire da mercoledì, quando arriverà un fronte di piogge e aria fredda con forti venti. La città più colpita è quella di Shenyang, nella provincia nord-orientale di Liaoning, dove le polveri sottili (PM2.5) hanno abbondantemente superato la soglia di 500 microgrammi per metro cubo in alcune aree.