Etna, l’eruzione continua ad intensificarsi: forti boati, nube di cenere verso lo Stretto. Le immagini LIVE

/
MeteoWeb

Radio_Touring_Etna (1)Si sta intensificando sensibilmente in mattinata, dopo l’alba, l’attività eruttiva dell’Etna iniziata nel pomeriggio di ieri, con esplosioni sempre più forti e frequenti provenienti da due bocche eruttive poste all’interno della depressione craterica, accompagnate da forti boati udibili in un vasto settore attorno al vulcano. Sono inoltre attive due colate di lava, una alimentata da una bocca sul fianco orientale del cono del nuovo cratere di sud/est, mentre l’altra sta tracimando l’orlo nord-orientale del cratere. L’attività esplosiva sta generando una nube di cenere diluita, che viene spinta dal vento verso nord-est (si muove verso lo Stretto di Messina). L’ampiezza media del tremore vulcanico è in salita, come possiamo osservare dal grafico dell’Ingv (sezione di Catania, Osservatorio Etneo).