Gubbio, prosegue lo sciame di lieve intensità: nessun danno per la scossa 3.9 di ieri

MeteoWeb

GubbioA Gubbio ancora scosse di terremoto nella notte. Tutte di magnitudo lieve, intorno a 2.0, non avvertite dalla popolazione. L’ultima questa mattina all’1.46 di magnitudo locale 2.1.

Nella zona di Gubbio c’è apprensione dopo la scossa di magnitudo 3.9 registrata ieri due minuti prima delle 12 e che ha fatto scappare in strada molte persone. Da allora ci sono state 8 scosse di magnitudo superiore a 2.0 e decine di scosse più lievi, non avvertite dalla popolazione. La scossa di ieri comunque non ha prodotto danni a persone o cose. L’area, situata lungo l’Appennino Umbro Marchigiano, è una delle più sismiche d’Italia, dominata dall’estensione crostale in direzione nordest-sudovest (tipicamente appenninica). Ciò significa che ad originare i terremoti sono faglie di tipo diretto. Il terremoto più forte avvenuto nel bacino di Gubbio recentemente è quello del 1984. 

Nel 2013, secondo l’INGV, nell’area sono stati registrati circa tremila terremoti. Soltanto 58 di questi però hanno avuto magnitudo uguale o superiore a 2.5. Per maggiori informazioni, qui l’articolo dell’INGV sul sisma. A questa pagina invece, la lista dei terremoti con magnitudo superiore a 2.0 in tempo reale.