Inquinamento Roma: blocco della circolazione nel weekend, anche se la “qualità dell’aria resta critica”

MeteoWeb

SmogRomaA causa della persistente criticita’ dell’inquinamento atmosferico nella Capitale, sabato 14 e domenica 15 dicembre 2013 e’ stato disposto un prolungamento del blocco della circolazione per i veicoli piu’ inquinanti all’interno della Fascia Verde dalle ore 7.30 alle ore 20.30. Lo stop riguardera’ le seguenti categorie veicolari: autoveicoli a benzina ”euro 0”, ”euro 1”; autoveicoli diesel ”euro 0”, ”euro 1” e ”euro 2”; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi ”euro 0” e ”euro 1”; microcar diesel ”euro 0” e ”euro 1”. Lo rende noto l’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale. ”Nonostante le misure di contenimento dell’inquinamento atmosferico, adottate dall’Amministrazione Capitolina gia’ dal 4 dicembre, in ottemperanza al Piano di Intervento Operativo di cui alla Deliberazione Giunta Comunale n.242 del 19.07.2011, le stazioni di monitoraggio della qualita’ dell’aria di Roma, gestite da ARPA Lazio stanno continuando a registrare il superamento dei valori di polveri inalabili (PM10), oltre il limite consentito dalla normativa vigente”, spiega l’Assessore all’Ambiente, Agroalimentare e Rifiuti di Roma Capitale Estella Marino. ”Il persistere delle condizioni di stabilita’ atmosferica in atto, anche su scala regionale, stanno creando fenomeni di chimica dell’atmosfera tali da produrre la frazione secondaria di PM10 piu’ difficili da abbattere. Un quadro emergenziale – aggiunge l’Assessore Marino- che sta interessando non solo la citta’ di Roma e la Regione Lazio ma anche altre citta’ italiane ed europee. Alla luce delle previsioni modellistiche fornite da Arpa che indicano anche per i prossimi giorni sull’area di Roma la permanenza di elevate concentrazioni di inquinanti, con particolare riferimento al PM10, l’Amministrazione Capitolina, dopo la proroga al divieto della circolazione per i veicoli piu’ inquinanti nella Fascia Verde in vigore, dovra’ adottare gia’ dai prossimi giorni ulteriori provvedimenti di contenimento dell’inquinamento atmosferico, attualmente al vaglio degli Uffici del Dipartimento Tutela Ambientale, dell’Assessorato all’Ambiente e del Gabinetto del Sindaco”.