La Terra sotto l’influenza di un flusso di vento solare: aurore boreali tra gli USA e il confine canadese

MeteoWeb
credit-NOAA-SWPC-Space-Weather-Prediction-Testbed.-National-Geophysical-Data-Center-Johns-Hopkins-Applied-Physics-Lab..png
Credit-NOAA, SWPC-Space Weather Prediction Testbed. National Geophysical Data Center Johns Hopkins Applied Physics Lab

La Terra è sotto l’influenza di un flusso di vento solare ad alta velocità che sta causando una moderata tempesta geomagnetica intorno ai poli. Alle 3:17 della scorsa notte, l’evento ha raggiunto il livello G2 nella scala utlizzata dai ricercatori, interessando principalmente l’area intorno ai 55 gradi di latitudine. Il flusso ha causato interruzioni radio e sbalzi sui sistemi di alimentazione, generando inoltre moderate aurore boreali oltre il confine canadese e in diversi stati americani. Le previsioni della NOAA per le prossime ore, stimano una probabilità del 35% di ulteriori tempeste geomagnetiche, con conseguenti aurore polari allealte latitudini.