Malnutrizione UNICEF, Parmitano videotestimonial dallo spazio

MeteoWeb

L'astronuta italiano Luca Parmitano

“Da qui il nostro pianeta appare cosi’ piccolo. Sembra tutto meraviglioso e armonioso. Guardate pero’ l’Africa da vicino. Troppi bambini soffrono di malnutrizione. Aiutiamo l’Unicef a consegnare il pasto piu’ importante della loro vita: una bustina speciale di alimenti terapeutici”. E’ l’appello lanciato dallo spazio da Luca Parmitano, l’astronauta dell’Esa, Agenzia spaziale europea, a sostegno della campagna Unicef, contro la malnutrizione infantile “il Cenone di Natale piu’ grande del mondo”. L’iniziativa e’ stata resa possibile grazie alla disponibilita’ e alla collaborazione dell’Esa e di Luca Parmitano, che hanno sostenuto la campagna Unicef e realizzato poche settimane fa lo speciale videomessaggio durante la missione di lunga durata organizzata dalla Stazione spaziale internazionale, a 370 km dalla Terra, orbitando attorno al nostro pianeta, in totale assenza di gravita’. Il videomessaggio e’ stato presentato in anteprima da Fulvio Drigani, responsabile comunicazione Esa in Italia in occasione del lancio del rapporto Unicef-Istat “Bambini e adolescenti tra nutrizione e malnutrizione”; durante la presentazione, c’e’ stato un collegamento video dal Centro astronauti europeo di Colonia con Luca Parmitano. “Desidero ringraziare Luca Parmitano, Fulvio Drigani e l’Esa per l’emozionante ‘lancio spaziale’ della nostra campagna contro la malnutrizione dei bambini, che e’ corresponsabile, a livello globale, di oltre 3 milioni di morti infantili sotto i 5 anni”, ha detto il presidente dell’Unicef Italia, Giacomo Guerrera.