Maltempo: dalla Regione Basilicata una “cabina di regia” per gli interventi nel Metapontino

MeteoWeb

metapontoUn coordinamento ”operativo”, ovvero una ”Cabina di regia”, per una rapida mappatura dei danni provocati dalle alluvioni nel Metapontino e per la segnalazione delle criticita’ maggiori, e ”una forte azione sul governo e sull’Europa per sbloccare risorse da utilizzare per le emergenze”: sono questi i primi punti fissati dal neoeletto governatore lucano, Marcello Pittella (Pd), stamani a Potenza nel corso di un incontro con i rappresentanti del comitato ”Terre Joniche”. Pittella ha anche annunciato l’intenzione di incontrare il presidente della Regione Veneto, per discutere della vicenda che riguarda i fondi del ”Bonus benzina” (una parte dei proventi del petrolio destinata a una ”card” che i lucani hanno utilizzato per acquistare carburante, sulla base di un fondo nazionale a cui anche altre Regioni vorrebbero attingere). ”L’incontro informale – ha aggiunto il presidente della Basilicata – a cui intendiamo invitare anche tutti i parlamentari, precederebbe quello della Conferenza Stato-Regioni: vorremmo ipotizzare l’utilizzo di questi fondi per le emergenze, come i danni provocati dal dissesto idrogeologico, da sottrarre al computo del Patto di Stabilita’ e da affidare alla potesta’ esclusiva dell’ente regionale. Vogliamo anche verificare la possibilita’ che la Regione possa anticipare fondi per le emergenze vere e proprie, per interventi rapidi, ricordando sempre che la sommatoria dei danni supera le nostre possibilita’, e quindi un intervento sovraregionale e’ necessario”. Durante l’incontro, a cui hanno partecipato gli assessori regionali uscenti all’agricoltura e alle infrastrutture, Nicola Benedetto e Luca Braia, i rappresentanti del comitato ”Terre Joniche” hanno chiesto che i fondi del ”bonus” vadano alle aziende e alle famiglie del Metapontino, ”e che il governo nella legge di Stabilita’ preveda nuovi finanziamenti: per questo motivo – hanno concluso – saremo a Roma giovedi’ prossimo, per chiedere con forza questi punti”.