Maltempo, il sindaco di Catanzaro a MeteoWeb: “l’allerta ha funzionato, adesso ci preoccupa la mareggiata”

MeteoWeb

sergio abramoL’allerta meteo ha funzionato alla perfezione, siamo organizzatissimi, per fortuna questo ciclone ha solo sfiorato la nostra città ma adesso ci preoccupa la brutta mareggiata sulla costa“: così il Sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, risponde ai microfoni di MeteoWeb alle nostre domande sulla situazione meteo in atto. Abramo, che aveva deciso con un’ordinanza di venerdì di chiudere le scuole già per ieri, sabato 30 novembre, oltre che per domani, lunedì 2 dicembre, ribadisce la bontà della sua scelta rispetto a chi in queste ore sta facendo polemiche sull’eccessivo allarmismo: “sono discorsi strumentali, la Calabria è colpita da un bruttissimo ciclone che sta provocando molte criticità in varie zone. Abbiamo ricevuto l’allerta massima dalla protezione civile e dalla prefettura, anche in TV tutti i meteo parlano di questo ciclone. Non c’è nessun allarmismo eccessivo, abbiamo chiuso le scuole per precauzione perchè un giorno in più o in meno di scuola non cambia nulla, invece salvaguardare e tutelare l’incolumità dei cittadini è assolutamente fondamentale e siamo impegnati in questo. Madre Natura si sta ribellando in modo violentissimo, con eventi così estremi che raramente si ricordavano, ed è opportuno stare attenti. Abbiamo fatto la cosa giusta“.
1480618_774137819278397_2005585164_nSulla situazione del territorio catanzarese, il Sindaco ribadisce: “per fortuna la tempesta ci ha solo sfiorato, abbiamo avuto piogge intermittenti (36mm oggi, 15mm ieri, ndr) ma la situazione è molto più difficile per le mareggiate a Catanzaro Lido dove da stamattina il mare è molto grosso e adesso lo sta diventando ancora di più. Le onde hanno distrutto una parte del muraglione del porto e provocato danni ingenti sul Lungomare, ma noi siamo organizzatissimi, abbiamo diviso la città in 7 zone con 7 squadre della protezione civile comunale e altrettante ditte di pronto intervento. Ci siamo mobilitati per quest’emergenza e abbiamo fatto bene, per questo i disagi sono contenuti senza gravi ripercussioni sulla quotidianità della gente“.