Maltempo in Basilicata: 180 sfollati, tre fiumi esondati

MeteoWeb

maltempoSono gia’ 180 le persone sfollate in Basilicata, soprattutto in provincia di Matera, per la pioggia che cade senza interruzione dalla notte scorsa e che – secondo gli avvisi diramati dalle prefetture di Potenza e Matera – potrebbe interessare anche la giornata di domani. Le scuole domani saranno chiuse a Matera e in altri dieci comuni della provincia. In molti comuni lucani vi sono allagamenti, smottamenti, frane e i collegamenti sono difficili per strade invase dal fango o gia’ chiuse del tutto al traffico. Anche la circolazione dei treni e’ limitata. Il bilancio degli sfollati e’ stato reso noto dalla Regione Basilicata: l’ufficio stampa della giunta ha precisato che hanno dovuto lasciare le loro case 50 persone a Scanzano Jonico, 50 a Policoro e 44 a Pisticci, nel Materano. Altri sgomberi anche in provincia di Potenza. C’e’ preoccupazione per i fiumi ingrossati. Basento, Agri e Sinni hanno superato gli argini in piu’ punti. Vi sono ”notevoli difficolta”’ nel Materano, nella zona di Potenza e nel Melfese. La Protezione civile, attraverso le prefetture, ha diffuso avvisi di ”condizioni avverse” anche per domani, per la pioggia, e di ”criticita’ elevata” per i bacini idrografici dei fiumi Ofanto, Basento, Bradano e Agri.