Maltempo Taranto: acqua fino al torace, automobilista salvato in extremis

MeteoWeb

Alluvione_Vicenza_1_novembre_2010_(121)Salvato in extremis dopo che era uscito dalla sua auto riempitasi di acqua, grazie alla segnalazione disperata della moglie che era riuscita a uscire dall’abitacolo. L’episodio e’ successo nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 17.00, lungo la strada statale 106 in provincia di Taranto, allagata dalle persistenti precipitazioni degli ultimi giorni. Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Manduria hanno visto in lontananza, sotto una pioggia torrenziale, una donna che veniva loro incontro chiedendo disperatamente aiuto. Dopo averla soccorsa, i poliziotti si sono diretti verso la vettura dove si supponeva fosse rinchiuso il marito percorrendo contromano la carreggiata. L’abitacolo stava per essere sommerso di acqua. La vettura si trovava sulla complanare che costeggia la statale ma l’uomo non era all”interno. Nonostante la precaria visibilita’, i poliziotti, scesi dall’auto di servizio, lo hanno visto a distanza di poche centinaia di metri, in una zona dove l’acqua era ancora piu’ profonda. Con non poche difficolta’ gli agenti della Stradale hanno raggiunto l’uomo, ormai allo stremo delle forze e immerso nell’acqua fino al torace. Nonostante la sua scarsa collaborazione, per lo shock, e nonostante la forza dell’acqua che trascinava tutti verso il basso, i poliziotti lo hanno messo in salvo. Poco dopo sono giunti i vigili del fuoco, il personale della Protezione Civile ed infine quelli del 118 che hanno provveduto alle prime cure del caso e poi li hanno trasportati in un albergo della zona, viste le loro buone condizioni fisiche.