Maltempo Varese: smottamenti e black-out, alto il rischio di esondazioni

MeteoWeb

alluvioneNatale e Santo Stefano di superlavoro in provincia di Varese per i vigili del fuoco che nelle giornate di ieri e oggi hanno effettuato una settantina di interventi per allagamenti, alberi caduti e black-out. Tutti i distaccamenti presenti sul territorio provinciale sono impegnati su vari fronti per affrontare la situazione di emergenza. Il numero degli interventi e’ in costante crescita. Secondo gli esperti del Centro geofisico Campo dei Fiori di Varese la situazione potrebbe protrarsi sino a stasera quando vento e pioggia dovrebbero perdere intensita’. Numerosi gli smottamenti come a Besozzo, dove stamattina gli scantinati di una palazzina sono stati invasi da fango e detriti vari. Non e’ stato necessario far evacuare i residenti. La situazione piu’ critica al momento viene segnalata nella zona di Sesto Calende dove alcune strade sono chiuse per allagamento come in via Alla Piana fra Taino e Sesto. Ieri la zona di Pian del Bosco a Tradate e’ rimasta completamente al buio per un black-out provocato da cinque alberi che sono caduti sulla linea elettrica a causa del forte vento: i tecnici dell’Enel hanno ripristinato il servizio dopo che i pompieri avevano messo in sicurezza i tralicci. Il fiume Olona e’ esondato in alcuni punti allagando una piana a Marnate. Sorvegliato speciale il torrente Arno a Lonate Pozzolo dove si teme l’esondazione, in particolare nella zona in prossimita’ di via Lungarno, spesso soggetta a questo rischio. A Germignaga chiuso il ponte sul fiume Tresa. In diverse zone del Luinese sono stati segnalati disagi e blackout.