Previsioni Meteo, che tempo farà nella notte di San Silvestro e a Capodanno? Probabile ancora maltempo

MeteoWeb

1525478_10202734928403128_921415143_nSarà “premura” della Perturbazione n.2 del mese di dicembre, figlia minore della tempesta europea Dirk, deteriorare le festività Natalizie (solo dal punto di vista meteorologico) alla maggior parte degli italiani.

La burrasca di Natale, difatti, preceduta da un netto rinforzo della ventilazione meridionale, mostrerà i propri effetti sull’Italia proprio nel corso della giornata di mercoledì 25 dicembre, intensificandosi ulteriormente giovedì 26, giorno di Santo Stefano, quando temporali, piogge, rovesci e nevicate, anche abbondanti sui rilievi Alpini ed Appenninici, interesseranno gran parte del Paese, in special modo i settori Tirrenici. Strascichi perturbati che potrebbero perdurare, sulle regioni Centro-Meridionali, anche venerdì 27 dicembre.

1393075_10202734928323126_1952514921_nScontato, ormai, il “guasto” natalizio si cercherà di capire, or ora, le dinamiche atmosferica in vista della notte di San Silvestro appuntamento che, nella maggior parte dei casi, si preferisce trascorrere nelle principali piazze cittadine; ecco, quindi, come diventi fondamentale tentare di delineare i prossimi “scenari” meteorologici onde evitare, nel limite del possibile, brutte sorprese.

Gli ultimi aggiornamenti modellistici confermano l’eccellente stato di forma del Vortice Polare il quale, a fasi alterne, consentirà una maggiore ondulazione del Jet Stream favorendo, così, ingerenze depressionarie nord-Atlantiche.

Per questi motivi, allo stato attuale delle cose, è possibile che siano ancora le “miti” correnti oceaniche a dettare “legge” alle nostre latitudini proprio in prossimità del Capodanno. E’ facile intuire che, con codesto tipo di circolazione, potrebbero essere maggiormente penalizzate le regioni Settentrionali, medio-alto Tirreno e Sardegna; più al riparo e, quindi, con condizioni di tempo più asciutto medio-Adriatico e regioni Meridionali.

Stiamo, ovviamente, parlando di proiezioni a medio-lungo termine quindi soggette, come spesso accade, a successive e necessarie modifiche. A tale proposito, vi invitiamo a seguire tutti i nostri necessari aggiornamenti.