Tempesta “Xaver”: massimo livello di allerta in Germania, un morto

MeteoWeb

xaverIl Servizio Meteorologico tedesco (DWD) ha dato l’allerta relativa alle raffiche di vento nella capitale tedesca intorno alle ore 11 di oggi: la tempesta Xaver infatti, porta con sé vento forte da nord verso Berlino e Brandeburgo, ed è proprio in queste due città che il Servizio Meteorologico a Potsdam registra un aumento costante della velocità del vento: si attendono venti da 85 a 115 km/h, mentre nella notte si sono verificati forti rovesci e localmente nevicate e nevischio, che hanno portato disagi alla viabilità stradale. Secondo la polizia di Potsdam, a Brandeburgo un automobilista di 57 anni è rimasto vittima di un incidente: viaggiava sulla sua automobile a Oranienburg, e, probabilmente a causa dell’alta velocità su superficie scivolosa, è finito fuori strada andando a sbattere contro un albero. 

2Il sistema di allerta “Katwarn” dal Federal Emergency Management Agency di Berlino ha emesso il livello di allarme rosso.

Jürgen Schmidt, meteorologo e direttore di WetterKontor avverte: “Siamo in attesa di raffiche a Berlino che potrebbero raggiungere i 100-110 km/h, vento forza 10 o forse anche 11.” Il picco è previsto nel pomeriggio di oggi.

Secondo il DWD sulla costa e in particolare nello Schleswig-Holstein si attendono le peggiori conseguenze con raffiche di vento forza 12 che in singoli casi possono raggiungere i 140 km/h, mentre nell’entroterra sono attesi forti temporali, aria fredda polare e neve. Anche la giornata di venerdì sarà caratterizzata dal maltempo, con forti raffiche che però non dovrebbero superare i 90 km/h. Sabato il vento sarà in costante diminuzione.

000Disagi soprattutto a nord del Paese, in Bassa Sassonia e Schleswig-Holstein con restrizioni del servizio ferroviario e aereo: mobilitati i servizi di emergenza via web, anche perché “l’uragano influenzerà le operazioni di volo,” comunica l’aeroporto di Amburgo.

I Mercatino di Natale di Brema, di Rostock e di Kiel oggi rimarranno chiusi. Le autorità hanno raccomandato la chiusura degli stand entro le 15.