Terremoto in Campania: acquedotto chiuso per una frana provocata dal sisma, 1.000 senz’acqua

MeteoWeb

acqua potabileUna frana, provocata dal terremoto di ieri, ha determinato la chiusura dell’acquedotto comunale di San Gregorio Matese (Caserta). Al momento sono circa 1000 gli abitanti senz’acqua e riforniti con un autobotte. L’assessore regionale alla Protezione Civile della Campania, Edoardo Cosenza, riferisce che i tecnici della Protezione civile regionale e del Genio civile di Caserta stanno intervenendo i’per riparare il guasto nel maniera piu’ rapida possibile.