Trentino Alto Adige, torna il sereno ma permane il black out

MeteoWeb

cielo-soleE’ tornato il bel tempo in Trentino Alto Adige dove ieri le intense nevicate avevano provocato seri problemi in montagna. Molte sono ancora le localita’ prive di corrente per la caduta dei pali dell’energia elettrica. Si lavora sulle strade bloccate dalla neve e 600 turisti sistemati nella serata di ieri in vari alberghi della zona sono in attesa che venga riaperta la strada per Sesto Pusteria dove avevano prenotato le vacanze. In Trentino i black-out elettrico persistono da ormai 20 ore in val di Rabbi e a Cogolo di Peio, interessando circa 2 mila persone. In Alto Adige sono senza luce aree nell’alta Pusteria, Dobbiaco, Sesto, San Candido, Solda ed alcuni comuni della Val d’Ultimo. I tecnici sono al lavoro per ripristinare al piu’ presto la fornitura elettrica ma le difficolta’ sono notevoli. Sul fronte viabilita’ resta chiusa la strada che collega Folgarida a Madonna di Campiglio dove e’ in corso la bonifica da parte dei vigili del fuoco per tagliare alberi e rami pericolanti. Chiusi anche quasi tutti i passi dolomitici, dal Tonale a Costalunga, Lavaze’, Giovo, Gardena, Sella, Pordoi, Falzarego, Rolle. Chiusa anche la strada che collega Dobbiaco a Cortina d’Ampezzo. Permane alto il pericolo di caduta valanghe, segnalato di grado 4 su una scala di 5.