Tutti i dettagli sulla Tempesta di Natale in arrivo sull’Italia: massima allerta, ecco le zone più colpite

MeteoWeb

imagesSarà un Natale di forte maltempo sull’Italia, come emerge chiaramente già dai bollettini previsionali degli ultimi giorni: tutto il nostro Paese sarà colpito da una vasta e intensa ondata di maltempo che interesserà dapprima il nord/ovest per poi estendersi a Sardegna, regioni centrali tirreniche e nord/est, e infine spostarsi al Sud, il tutto proprio nei giorni “clou” delle festività natalizie e cioè tra martedì 24 e venerdì 27 dicembre 2013. La tempesta sarà di provenienza atlantica, dove nelle ore precedenti e proprio tra lunedì 23 e martedì 24 fenomeni particolarmente intensi in termini di venti da uragano (oltre i 150km/h), forti piogge e abbondanti nevicate sferzeranno le isole Britanniche prima di raggiungere l’Italia.
18Nel nostro Paese le temperature si manterranno più elevate, più o meno in linea con le medie del periodo, con nevicate abbondanti ma solo sui rilievi mediamente oltre i mille metri di altitudine. Attenzione, però, agli accumuli: soprattutto al nord/ovest, su Alpi e appennino ligure e tosco/emiliano la neve cadrà davvero abbondante, con più di un metro e mezzo di neve fresca nelle zone più colpite. Piogge torrenziali, invece, sul resto del Paese, compresa la Sardegna già duramente colpita un mese fa dalla terribile alluvione che ha provocato morte e distruzione. Da non sottovalutare, infine, i forti venti ciclonici, prima di scirocco e poi di ponente-maestrale, che sferzeranno tutta l’Italia provocando burrasche e mareggiate sulle coste esposte. E’ ancora troppo presto per poter entrare nel dettaglio specifico regione per regione e ora per ora sul maltempo di 24, 25, 26 e 27 dicembre, ma lo faremo nelle prossime ore alla luce degli ultimi aggiornamenti dei principali centri di calcolo. Ecco, intanto, la nostra prima bozza di allerta meteo per 25 e 26 dicembre, i giorni di maltempo più intenso:

Immagine