Nubifragio a Roma, meteorologo CNR: si sono verificate delle “alluvioni lampo”

MeteoWeb

piena-tevere_31gen14 (1)A colpire la Capitale oggi e’ stata una sorta di ‘bomba d’acqua’. Nelle scorse ore su Roma si sono abbattute delle ‘alluvioni lampo’. A riferirlo il ricercatore dell’Istituto di Biometeorologia del Cnr Massimiliano Pasqui. “La perturbazione nel momento in cui si stava spostando su Roma – spiega – si e’ trovata sul percorso di un sistema convettivo autorigenerante, ovvero un sistema temporalesco piu’ intenso che si autorigenera per molte ore dando vita a precipitazioni intense e di una durata maggiore. Questo ha causato alluvioni lampo, intense, durate diverse ore. Inoltre i volumi d’acqua, circa 90/130 mm, sono stati concentrati in un arco temporale limitato – 12 ore -, ed hanno colpito in particolare la zona nord-ovest di Roma, e le aree della Cassia e dalla Valle Tiberina”. “Questo fenomeno e’ anomalo in questa stagione – aggiunge – perche’ e’ tipico del periodo autunnale, settembre-novembre. Ma questo gennaio, dal punto di vista climatico, si sta rivelando anomalo. Ci ha regalato temperature elevate e precipitazioni abbondanti”.